Per strumentazioni medicali visita il sito aird.it
Doctor's Search
Miopia e ipoacusia? Due problemi, un’unica Soluzione
16 ottobre 2017

Miopia e ipoacusia? Due problemi, un’unica Soluzione

In Italia circa il 25% della popolazione è Miope mentre circa un anziano su tre soffre di problemi acustici. Miopia e ipoacusia sono spesso correlate anche per questioni di età.
Spesso la difficoltà di gestire entrambe le questioni ci pone di fronte ad falso bivio: scegliere di risolvere solo uno dei due problemi. Ma fare questo significare rinunciare alle cose belle della quotidianità:

La tranquillità del leggere il giornale mentre si ascolta la radio.
La soddisfazione di condurre una conferenza leggendo le slide senza perdersi nemmeno una delle domande del pubblico.
La gioia di leggere una fiaba ai nipoti mentre chiedono questo o quel particolare sui protagonisti della storia.
Il divertimento di un karaoke con gli amici mentre segui le parole e vai a tempo di musica.

Ma perché rinunciare alla bellezza di una vita normale?

Oggi esiste la soluzione per gestire al meglio Miopia e Ipoacusia. Per farlo ti basterà scegliere gli apparecchi acustici creati ad hoc per la situazione.

Gli apparecchi acustici ad occhiale.

Ne esistono di due tipi:

 

  • Per via “Ossea”

    Questi apparecchi sono applicabili solo in casi di ipoacusie trasmissive ed in qualche caso o miste. Essi sono inseriti all’interno delle stanghette di occhiali che hanno il compito di trasmettere il suono direttamente all’orecchio interno attraverso un vibratore appoggiato sull’osso mastoideo. Il segnale sonoro arriva al microfono, viene convertito in segnale elettronico ed elaborato dal sistema interno all’apparecchio in base alle necessità della singola persona. Una volta modificato elettronicamente il vibratore provoca la stimolazione dell’orecchio interno.

 

  • Per via Aerea

    Si tratta di apparecchi acustici inseriti all’interno delle stanghette di occhiali. Il segnale sonoro arriva al microfono, viene convertito in segnale elettronico ed elaborato dal sistema interno all’apparecchio in base alle necessità della singola persona. Una volta modificato elettronicamente viene riconvertito dal ricevitore in segnale sonoro e convogliato dalla catena tubicino-chiocciola nel condotto uditivo. La chiocciola è realizzata su misura ed è prodotta con materiali biocompatibili, cioè che non provocano alcun tipo di allergia.

 

Ora che conosci le differenze e soprattutto l’esistenza di questi validi strumenti per gestire Miopia ed Ipoacusia prenota una visita presso uno dei nostri centri, ti aiuteremo nella scelta della soluzione più adatta a te.

 

Posted in Blog, Soluzioni acustiche by admin