Per strumentazioni medicali visita il sito aird.it
Doctor's Search
Come pulire gli apparecchi acustici
26 febbraio 2021

Gli apparecchi acustici sono dispositivi indispensabili per chi soffre di problemi di udito. Grazie ad essi infatti è possibile tornare a sentire di nuovo bene e a vivere con più serenità ogni momento della quotidianità. Questi dispositivi altamente tecnologici sono anche molto delicati, e hanno bisogno di cura e manutenzione costante. In questo articolo vi daremo qualche consiglio su come pulire gli apparecchi acustici.

Pulire gli apparecchi acustici ogni giorno è un’abitudine da acquisire obbligatoriamente per far sì che durino nel tempo. Come molti dispositivi, essi hanno un ciclo di vita di circa 5 anni ma, con una corretta pulizia e la cura costante possono durare anche più a lungo.

Alcuni consigli per pulire gli apparecchi acustici

Il primo consiglio, come già accennato, è quello di dedicare alcuni minuti alla pulizia quotidiana. Al mattino, prima di indossare gli apparecchi acustici, pulite le cupoline con un panno asciutto, facendo in modo di eliminare ogni traccia di cerume. Perchè farlo al mattino? Perchè durante la notte il cerume ha il tempo di seccarsi ed è più facile da rimuovere.

Il secondo consiglio è quello di non usare mai alcool, solventi o detergenti per la pulire gli apparecchi acustici. I prodotti di cura specifici sono acquistabili direttamente nel centro acustico. Non utilizzate mai l’acqua che, come ben sappiamo, può danneggiare seriamente gli apparecchi acustici.

Un altro consiglio infatti è quello di utilizzare il bicchiere deumidificatore o le capsule disidratanti per eliminare l’umidità in eccesso che può condensarsi all’interno o sulla superficie degli apparecchi acustici. Prima di andare a dormire, togliere gli apparecchi acustici e lasciateli nel bicchiere. Se sono modelli ricaricabili, inseriteli all’interno del caricatore.

Utilizzate filtri per proteggere i ricevitori in caso di apparecchi acustici RIC e ITE. Almeno una confezione di questi filtri viene fornita al momento dell’acquisto del dispositivo. L’utilizzo corretto dei filtri proteggerà il ricevitore e consentirà all’apparecchio acustico di funzionare correttamente il più a lungo possibile.

Eliminate in tempo gli accumuli di cerume dai componenti, ricorrendo anche ad una pulizia approfondita da parte dell’audioprotesista.

Per le specifiche del tuo dispositivo leggi accuratamente le istruzioni, perché differenti modelli, forme e componenti possono richiedere operazioni differenti.

Vai periodicamente dal tuo audioprotesiste di fiducia per effettuare una pulizia professionale ed approfondita degli apparecchi acustici.

Se hai bisogno di assistenza, prenota un appuntamento gratuito in uno dei nostri centri acustici!

Posted in Blog, Soluzioni acustiche by admin
CHIUDI
CLOSE